Passata, polpa o concentrato: quale uso?

Polpa, passata o concentrato? Non sempre è chiara la differenza. Sono gli ingredienti fondamentali per creare il sugo per la pasta, ma non solo. Come sappiamo bene e possiamo vedere anche dalle nostre ricette, con questi prodotti possiamo creare moltissimi piatti diversi, basta sapere quali usare e in che modo.

Polpa: tutta la freschezza del pomodoro

La polpa di pomodoro è ideale da usare per creare un piatto fresco ed estivo. Condimento veloce per eccellenza, è l’ideale per preparare una salsa preparata frullando la polpa a crudo o poca cotta. È ottima nelle preparazioni a base di pesce e nei piatti tendenzialmente grassi come spezzatini e brasati, dove è importante la componente di freschezza e di leggera acidità. Due ricette per apprezzare tutto il sapore della polpa Ortolina sono la Pappa al pomodoro e i Calamari in umido.

La dolce consistenza della passata

La consistenza densa e cremosa e le note dolci sono i punti di forza della passata. È perfetta per le ricette dove è predominante il sapore del pomodoro come le Vellutate, i classici primi all’italiana come la pasta all’amatriciana o all’arrabbiata e per sposare insieme ingredienti dai sapori lontani tra loro. Un altro possibile utilizzo che piace tanto anche ai bambini? La passata per preparare il sugo delle polpette di carne.

Un concentrato di bontà
Il concentrato di pomodoro è denso, ha un sapore intenso e un colore marcato. Si usa principalmente per aggiungere alla ricetta il sapore deciso del pomodoro. Si consiglia di usarlo per addensare e dare un tocco di colore più vivo, rafforzando il gusto, nei sughi di carne come il ragù, stufati e spezzatini, nei minestroni e nelle zuppe, per aggiungere acidità al sapore dolce delle verdure o per amalgamare i sapori come nella ricetta della Caponata alla siciliana o del Cous cous vegetariano.

Il pomodoro è alla base di polpe, passate e concentrati. E se al pomodoro uniamo verdure fresche e olio d’oliva otteniamo un sugo ideale per arricchire di sapore primi piatti, bolliti di carne, pesce, verdure fresche, zuppe e crostini, come quello classico di Ortolina oppure piccante con aggiunta di paprika e peperoncino !

Post Comments




* Campi obbligatori