I cibi per i bambini in estate

D’estate i bambini in genere amano giocare all'aperto invece che sedersi a tavola. Ai piatti elaborati, preferiscono spuntini freschi e veloci. Inutile quindi mettersi ai fornelli? Prima di arrivare a conclusioni estreme, scopri i nostri consigli per orientarti nella scelta dei cibi e sconfiggere il caldo a suon di forchetta!

Fermiamoci un attimo prima di passare in rassegna gli alimenti top per i più piccoli, per un suggerimento che viene addirittura dalla SIPPS - Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Secondo i pediatri, in estate è ancora più importante suddividere l’alimentazione giornaliera in 4-5 pasti.

Per la prima colazione vanno benissimo alimenti come latte o yogurt accompagnati da cereali, tipo pane, fette biscottate, biscotti, prodotti da forno adeguati dal punto di vista nutrizionale, e da frutta, anche sotto forma di marmellata o spremute. Il pranzo e la cena dovrebbero essere completi: un primo e un secondo oppure un piatto unico. In entrambi i casi, non devono mai mancare verdure e frutta.

Ecco finalmente la classifica dei cibi giusti per la corretta alimentazione del tuo bambino in estate:

- Yogurt e latte: privilegia quelli parzialmente scremati a quelli interi, sono più leggeri e facili da digerire.

- Cereali: prova a scegliere quelli integrali e per non stancare il palato dei bambini, puoi variare utilizzando anche quelli meno comuni quali sorgo, miglio, grano saraceno, quinoa e amaranto.

- Pane: i panini sono facili da preparare, praticissimi da portare in spiaggia e un’ottima base per farcirli in mille modi diversi e soddisfare così tutti i gusti.

- Carne: in generale meglio quella bianca e magra, come pollo, coniglio e tacchino.

- Pesce: proponi anche il pesce azzurro, evitando i pesci di grossa taglia (spada e tonno).

- Legumi: associali sempre ai cereali, per creare un piatto unico in alternativa a primo e secondo.

- Verdure: scegli quella di stagione, non farla mai mancare in tavola e dai il buon esempio mangiandola anche tu. E quando il caldo non accenna ad attenuarsi, il gusto delle fresche insalatone oppure di un piatto di pasta condito con un sugo alle verdure già pronto Ortolina Kids non ha prezzo!

- Frutta: se al bambino non piace la verdura, punta di più sulla frutta, ricca di vitamine. Puoi preparare belle macedonie da offrire come spuntino a tuo figlio e ai suoi amici o giocare sulle preparazioni (es. spiedini e ghiaccioli di frutta fatti in casa).

Per finire, due parole sui condimenti: utilizza quelli vegetali, come l’olio extravergine di oliva. E limita l’uso del sale: In alternativa puoi insaporire i piatti con erbe aromatiche, spezie e speciali mix come il gomasio (composto da sale e semi di sesamo tostato).

Sulla cottura, qual è la regola d’oro della leggerezza? Cuocere in umido, al vapore, al forno o al cartoccio e niente fritture che soprattutto in estate sono difficili da digerire. E se tuo figlio mangia la carne solo se è circondata da una croccante superficie dorata, niente paura, puoi preparare una semplice impanatura con un filo d’olio e pane grattugiato, e cuocere in forno.

Ma la cosa davvero fondamentale è lasciare che i bambini stiano all'aria aperta, dare loro la possibilità di mangiare con gli amici e che siano sereni, perché tuo figlio cresca sano e le vacanze diventino davvero un momento di piacere e benessere per tutta la famiglia!

Post Comments




* Campi obbligatori