In cucina viva la manualità!

I bambini, si sa, amano imitare i genitori. Anche se i nostri piccoli nativi digitali in erba sono molto attirati da smartphone e tv, la cucina resta per loro un luogo magico da esplorare.
Provate a pensare a cosa accade quando vi vedono ai fornelli: vogliono scoprire cosa bolle in pentola, nel senso stretto del termine, ma non solo. Prendono uno sgabello, si armano di cucchiaio, vogliono rendersi utili, manipolare il cibo, mescolare gli ingredienti e mettersi alla prova in tutte quelle incredibili attività degne di tanta meraviglia che vedono fare agli adulti.

Ci sono tanti modi per coinvolgere e rendere partecipi i bambini: in cucina, lo sappiamo bene, non ci si annoia mai! Tagliare, spremere e lavare sono azioni che aiutano l'autonomia, allenano la manualità, stimolano i sensi del tatto e del gusto, e poi educano ad avere un atteggiamento positivo verso il cibo.

Scopriamo insieme queste cinque attività per divertirci insieme imparando!

- Preparare una macedonia di frutta: cosa c’è di meglio in estate di una macedonia? Rinfresca ed è coloratissima. Chiediamo aiuto ai nostri figli per prepararla. A seconda dell’età, il bambino può sbucciare la frutta o tagliarla. Per i più piccoli non c’è niente di più facile che affettare una banana, un frutto solido e morbido allo stesso tempo, che richiede un certo grado di concentrazione e gli strumenti giusti come un coltello di plastica o da burro.

- Fare una spremuta: per la colazione o uno spuntino di metà mattina, una bella spremuta d’arancia disseta ed è una ricca fonte di vitamine. Dopo aver tagliato insieme l’arancia, mostra dove posizionarne una metà, come spremerla e poi lascia che sia il bambino a provarci. Prepara un bicchiere o una brocca dove potrà versare il succo, per berlo finalmente, dopo tanta fatica!

- Spalmare la marmellata: tuo figlio per merenda adora mangiate pane e marmellata? Abitualo a spalmare da solo la marmellata su una bella fetta di pane: è un ottimo esercizio per allenare la motricità fine.

- Sbucciare e pulire le verdure: le verdure e la loro incredibile varietà si prestano per mille attività diverse. Pensa solo ai piselli da sgranare, ai fagiolini da pulire, alle carote da pelare e grattugiare. Tante operazioni che stimolano la concentrazione e manualità!

- Rompere e sbattere le uova: tuo figlio ama l’uovo sodo? Chiedigli di rompere e togliere il guscio una volta pronto (e fatto raffreddare): è un'attività che non solo allena la motricità fine, ma stimola il senso del tatto. Se invece preferisce la frittata, fategli rompere l’uovo in una bacinella e chiedetegli di girare con una forchetta o una piccola frusta, aggiungendo un pizzico di sale. Se è vero che la fame spesso parte dagli occhi, vedrete che mangerà con ancora più appetito!

Una degna conclusione per tutto questo impegno? Pulire, sistemare, apparecchiare la tavola e finalmente mangiare. Buon appetito!


Post Comments




* Campi obbligatori