Idee per la tavola d'autunno

La bellezza è tutta a portata di mano. L’autunno è uno scrigno ricco di decorazioni naturali a cui poter attingere, per abbellire non solo la tavola, ma tutta la casa. Basta uscire nelle ore di luce per scoprire un mondo di colori vividi e intensi. Un’occasione anche per scrollarsi di dosso il torpore dei primi giorni di pioggia e dedicarsi ad attività che stimolano la creatività.

La palette di colori della stagione sfuma dal rosso scarlatto al verde smeraldo. Se vogliamo affidarci alle proposte di Pantone per l’autunno/inverno 2017 possiamo parlare di colori caldi e avvolgenti come il Grenadine, tonalità tra lo scarlatto e il corallo, il Butterum, un mix delicato tra beige e nocciola, e l’Autumn Maple, ovvero una particolare tonalità di arancione. Tutte nuances che rispondono al desiderio di un rapporto sempre più stretto con i cicli della natura.

Liberiamo quindi la fantasia e portiamo in tavola composizioni di rami d'albero, bacche rosse, frutta dolce e verdura che si trasformano in straordinari elementi decorativi. Scegliamo materiali naturali quali la rafia e la corda che rievocano i colori della terra e donano il ruvido piacere di una semplicità essenziale.

In cucina, nel giardino e nell’orto regnano uva, castagne e cachi, frutti che si prestano per creare dolcissime decorazioni, e le variopinte zucche, protagoniste assolute dei mesi autunnali, che si prestano alla perfezione per la creazione di addobbi da realizzare insieme ai bambini e appendere in cucina e in ogni angolo della casa.

Le zucche e i cavoli ornamentali sono l’ideale per la realizzazione di centritavola e segnaposto, in abbinamento ai fiori di elleboro, rose, pungitopo e rami sempreverdi, anche questi tipici del periodo.
Se ami le passeggiate nei boschi approfitta per raccogliere castagne, pigne, foglie gialle e rosse, e rami con cui confezionare una ghirlanda da appendere alla porta di casa. Coinvolgere i bambini sarà un modo per scoprire insieme i frutti dell'autunno!

 

 

Post Comments




* Campi obbligatori