Formaggio sulla pasta: si o no?
torna ai consigli

Formaggio sulla pasta: si o no?

Per noi italiani la pasta è una cosa seria. Siamo leader mondiali di produzione (3,2 milioni di tonnellate) e consumo (24 kg a testa) di pasta. Alcuni abbinamenti sono figli di tradizioni e consuetudini secolari, come gli spaghetti con aglio, olio e peperoncino, le trofie con il pesto o le tagliatelle con il ragù alla bolognese. Ma quando si parla di aggiungere il formaggio alla pasta alcune certezze vacillano un po’.

Il formaggio è un alimento versatile capace di soddisfare ogni tipo di palato, e ne troviamo di ogni genere: salato, piccante, dolce, stagionato, fresco. Rende i piatti completi e saporiti al punto giusto e apporta la giusta quantità di calcio.

Rispondiamo subito a una domanda: fa ingrassare? Perché molte volte rinunciamo ad aggiungere il formaggio sulla pasta per paura di assumere troppe calorie. I nutrizionisti dicono che, al contrario, fa bene alla salute.

Il Parmigiano Reggiano, nello specifico, viene considerato il re dell’alimentazione sana e bilanciata, perché fonte di proteine ad alto valore biologico, vitamine e minerali. Aggiungere 1 o 2 cucchiaini di formaggio grattugiato sulla pasta o sul risotto fornisce sostanze nutritive utili per il nostro organismo, senza incidere troppo sul peso.

“Come il cacio sui maccheroni” è un modo di dire che racconta di un abbinamento perfetto e impeccabile. Definisce quanto il formaggio grattugiato incontri con la pasta la migliore unione, e regali un sapore inconfondibile anche a piatti di semplice e facile preparazione. Naturalmente, non tutti i formaggi sono uguali e alcuni sono più indicati di altri per la realizzazione di alcune pietanze.

Basti pensare agli spaghetti cacio e pepe o alla carbonara, piatti tipici della cucina romana che valorizzano il formaggio pecorino romano. E poi, potete immaginare i bucatini all’amatriciana senza il formaggio? Il guanciale regala al sugo aromaticità, il pomodoro l’acidità, mentre la sapidità è data dal pecorino, che nella ricetta originale è quello di Amatrice.

Combinazioni uniche di sapori, apprezzate anche all’estero. Come gli americani che sono dei veri pasta lovers. Il 77% la mangia almeno una volta a settimana (il 33% anche 3 volte a settimana). Ed ecco che ritornano i piatti della nostra tradizione, adorati anche dai divi del cinema a stelle e strisce: Robert De Niro che adora l’amatriciana, Penelope Cruz la carbonara, mentre la cacio e pepe risulta essere la pasta più cool di Hollywood (secondo AIDEPI, Associazione degli Industriali del dolce e della pasta italiani su dati forniti da National Pasta Association).

Affrontiamo ora un tema delicato: è corretto mettere il formaggio sui primi piatti di pesce? Per alcuni è semplicemente un azzardo, per altri addirittura un'eresia. Se sullo spaghetto alle vongole il formaggio è bandito per tradizione, in generale l’abbinamento pasta e formaggio pare ormai sdoganato da fior di intenditori. Anche perché l’accoppiata pesce e latticini è tutt'altro che impossibile: ne troviamo gustosi esempi, sia nelle cucine regionali sia nei ritoranti di grandi chef.

Nel Lazio le scaglie di pecorino sono ritenute perfette per insaporire un piatto di patate e cozze, mentre basta tornare un po' indietro con la memoria per incontrare piatti tipici come gli spaghetti con fiore sardo e bottarga di muggine o le penne con pesce spada, melanzane e ricotta salata.

Occorre quindi rivalutare il passato, scegliere i formaggi giusti e ricercare per ciascuna coppia di ingredienti delle sfumature di gusto e modulazioni di dolcezza, grassezza, sapidità. La scelta non è certo facile quando in gioco ci sono così tanti fattori, meglio seguire il proprio istinto, il proprio appetito e, soprattutto, il proprio gusto!

Volete dei suggerimenti? Li trovate nella nostra sezione delle ricette: Millefoglie con zucchine e Ortolina, Gnocchi viola con strolghino e Ortolina, Penne con ricotta e Ortolina. 

torna ai consigli

In salsa Instagram

Seguici sui nostri Social Network e scopri con noi tutte le novità del network

Restiamo in contatto

Con la nostra Newsletter potrai ricevere notizie di cucina, eventi e nuovi prodotti dal mondo Ortolina

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Consapevole dell'informativa privacy, dell'identità del Titolare del trattamento nonché delle finalità di trattamento cui sono destinati i miei dati personali, acconsento al trattamento dei dati personali per le finalità di:

Marketing
Profilazione